Tabella comparativa migliori prodotti

Migliori Modelli

I migliori modelli che abbiamo recensito per voi

Offerte del giorno

Sconti imperdibili e  offerte sui migliori prodotti che ogni giorno selezioniamo su Amazon

Ricerca Avanzata

Ricerca i prodotti per modello, marca, giudizio complessivo

Friggitrice ad aria, professionale, senza olio: migliori modelli, costi, opinioni, classifiche

Le friggitrici sono degli utensili da cucina che praticamente ogni famiglia possiede e utilizza per preparare con comodità e semplicità dei piatti di frittura di vario tipo. Si tratta quindi di prodotti da utilizzare esclusivamente in cucina e che sono davvero molto utili, sopratutto in determinate occasioni. Una friggitrice è sicuramente il prodotto ideale se avete intenzione di organizzare grandi pranzi e cene e di cucinare dei cibi fritti.

Nell’articolo che segue esamineremo tutte le caratteristiche e le funzionalità di questi comodi elettrodomestici da tenere in casa. Verrete a conoscenza di tutte le informazioni più utili, conoscerete aspetti tecnici e pratici di questi macchinari e tutti i modi in cui utilizzarli al meglio. Sarete in grado, alla fine, di fare una scelta migliore e più ragionata.

Cosa sono le friggitrici?

 

Una friggitrice elettrica è un contenitore realizzato solitamente in acciaio e plastica in cui va inserito dell’olio da frittura. Questo strumento rivestito di materiali che sopportano alte temperature, viene utilizzato per friggere vari tipi di cibo in totale immersione. Serve quindi a realizzare una frittura perfetta.

Questo elettrodomestico, che può essere alimentato in vari modi e caratterizzato da diversi tipi di tecnologie, è dotato anche di un coperchio che va chiuso mentre lo si utilizza e di filtri che trattengono gli odori; queste caratteristiche lo rendono quindi ideale per friggere i cibi nel modo migliore e più sano possibile e sopratutto per evitare di creare troppo disordine e sporco in casa.

Usi più comuni

A cosa servono questi strumenti? Come abbiamo già anticipato nella loro definizione, sono dei dispositivi che nascono proprio ed esclusivamente per la frittura di vari tipi di cibi. Questi strumenti hanno una struttura e delle caratteristiche che li rendono perfetti per effettuare una frittura quanto più sana possibile e sopratutto che risulti anche semplice da realizzare.

Una friggitrice resta lo strumento migliore per realizzare una frittura che sarà buona, dorata e che vi costerà davvero pochissimi sforzi. Utilizzarle vi permetterà anche di andare a realizzare delle fritture che richiedono molto tempo, vuoi per il processo di cottura o per la quantità di cibo che dovrete preparare. Quindi, riassumendo, quale funzione hanno?

La loro funzione principale è quella di preparare fritture di vario tipo in modo semplice e veloce. La semplicità di utilizzo di questi strumenti e la loro comodità li rende ideali da utilizzare in cucina e in svariate occasioni.

Sono davvero utili?

Quando si parla di friggitrici, la maggior parte delle persone si chiedono se si tratta di strumenti che sono davvero utili in cucina o possono essere facilmente sostituite con altri tipi di dispositivi. Ebbene, molto dipende dalle vostre stesse esigenze. Se siete soliti preparare spesso dei cibi fritti, allora l’acquisto e l’utilizzo di una friggitrice potrebbe essere davvero utile per voi, in quanto vi permette di preparare delle fritture in poco tempo, con il minimo sforzo e sopratutto evitando di sporcare eccessivamente in giro. Quindi acquistarne una potrebbe permettervi di preparare fritture con maggiore semplicità e sicuramente in modo più comodo.

Se invece non cucinate spesso cibi fritti nè tanto meno li amate, molto probabilmente l’acquisto di questo strumento sarebbe quasi inutile. Acquistarne una per utilizzarla solo sporadicamente sarebbe quasi uno spreco.

Perchè dovreste acquistarne una

Quali sono i motivi per cui dovreste acquistare e utilizzare uno di questi macchinari? Le ragioni potrebbero essere varie, ma andiamo ad analizzarle insieme.

  • Dovreste acquistarne una sopratutto se volete ottenere una frittura perfetta. Utilizzando uno di questi strumenti, riuscirete a mantenere l’olio sempre alla giusta temperatura e questo vi permetterà di realizzare una frittura leggera, poco unta e croccante.
  • Inoltre, utilizzandole, andrete anche a risparmiare l’olio. Infatti avvalendovene eviterete consumi eccessivi, e potrete anche riutilizzare l’olio più volte visto che la friggitrice non lo brucia.
  • Un altro motivo per cui dovreste acquistare una friggitrice è la possibilità di utilizzarla anche all’aperto. In effetti la maggior parte di questi strumenti è utilizzabile anche all’esterno.
  • Inoltre sfruttare questo macchinario per preparare delle fritture vi permetterà di evitare di creare eccessivo disordine in casa. Il loro utilizzo vi permetterà quindi di realizzare fritture in modo preciso e veloce e senza sporcare troppo in giro.

Costo dei principali modelli

Passiamo ora ad una delle questioni più importanti relative alle friggitrici. Stiamo parlando del prezzo di questi dispositivi. Molti pensano che la maggior parte  sia caratterizzata da dei prezzi esorbitanti e piuttosto eccessivi. Altri ancora pensano che, visti i loro prezzi, sia inutile investire una grossa cifra su un prodotto che useranno solo di rado.

In realtà si tratta per la maggior parte di luoghi comuni relativi a questi utili strumenti. Possiamo tranquillamente affermare che le friggitrici disponibili in commercio, essendo caratterizzate da diverse funzioni e qualità, sono anche caratterizzate da dei prezzi molto vari che possono quindi facilmente adattarsi a diverse esigenze di tasca.

Possiamo in effetti suddividerle in tre grosse categorie:

  • Friggitrici economiche, caratterizzate da prezzi che vanno dai 30 ai 60 €.
  • Modelli di fascia media, caratterizzati da prezzi che vanno dai 60 ai 120 €.
  • Strumenti di tipo professionale, caratterizzati invece da prezzi che partono dai 120 € fino ad arrivare a circa € 300.
Modelli di friggitriciFasce di prezzo
EconomicheDai € 30 ai € 60
Di fascia mediaDai € 60 ai € 120
ProfessionaliDai € 120 ai € 300

Componenti essenziali

Passiamo ora ad un argomento un po’ più tecnico, cioè il modo in cui sono realizzati e strutturati la maggior parte dei modelli disponibili in commercio.  La struttura di questi dispositivi è composta solitamente da:

  • Struttura esterna. La struttura esterna varia in base al modello che acquisterete. In ogni caso però sarà realizzata in acciaio o plastica dura, o comunque in altri materiali che resistono al calore e rendono l’esterno della friggitrice isolato e sicuro da maneggiare. In commercio esistono sia modelli professionali che per uso domestico. Queste ultime hanno una forma più tondeggiante, sono più piccole e di conseguenza anche più maneggevoli e semplici da usare. La struttura esterna è completata poi da una maniglia e dal coperchio con cui chiuderle durante l’uso.
  • Cestello. Il cestello interno è realizzato sempre in acciaio inox di alta qualità, materiale che non ha problemi nell’entrare in contatto con l’olio ad alta temperatura. Il cestello è bucherellato e serve a immergere il cibo in modo che si trovi completamente coperto dall’olio.
  • Termostato. Molti modelli, specialmente quelli più moderni, sono dotati di un comodo termostato che indica la temperatura raggiunta dall’olio e che vi dà indicazioni sulle temperature più adatte ai vari cibi che vi troverete a preparare.
  • Sistema di filtri. Il filtro è un elemento essenziale di questi strumenti. I filtri sono infatti anti odore e vi permettono di utilizzare la friggitrice anche dentro casa senza creare eccessiva puzza.
  • Alimentazione. La maggior parte dei modelli è dotata di un’alimentazione di tipo elettrico; quindi per funzionare hanno bisogno di essere collegate ad una presa di corrente elettrica.

Caratteristiche principali

Quali sono le caratteristiche essenziali e più importanti che caratterizzano la maggior parte di questi dispositivi?  Analizziamole insieme:

  • Capacità interna. La capacità si riferisce alla quantità di litri di olio che potrete inserire al suo interno. Questo dato vi permetterà di calcolare la quantità di cibo che potrete preparare avvalendovi della friggitrice. Solitamente la capacità media si aggira tra un minimo di 1,2 litri a un massimo di circa 3\4 litri.
  • Ingombro. Prima di acquistare una qualsiasi friggitrice, dovreste ricordare che si tratta di strumenti caratterizzati da dimensioni abbastanza importanti. Detto questo però, potrete trovare anche dei modelli  più piccoli che risulteranno più adatte a chi ha degli spazi ridotti.
  • Tipo di cestello. Il cestello dovrebbe sempre essere realizzato in acciaio. Inoltre, potrete trovare dei cestelli di tipo statico, in cui il cibo viene immerso ma mai girato automaticamente, oppure dei cestelli rotanti che vanno anche a mescolare il cibo all’interno della friggitrice.
  • Coperchio. I migliori modelli in commercio sono sempre dotate di coperchio. Il coperchio vi permette di mantenere costante la temperatura all’interno del cestello e inoltre risulta anche molto più sicuro da utilizzare.
  • Prestazioni e consumi. La potenza di questi strumenti si aggira solitamente si aggira tra i 1400 e i 200 watt. Maggiore sarà la potenza, minore sarà il tempo che impiegherà per raggiungere la giusta temperatura.
  • Funzioni. Una buona friggitrice sarà in grado di adattarsi a diversi tipi di cibo e avere quindi funzioni regolabili.

Vantaggi

Quali sono i principali vantaggi derivanti dall’utilizzo di questo strumento? Se siete abituati a preparare spesso delle fritture, allora acquistarla potrebbe davvero cambiarvi la vita. Come dicevamo, sono dispositivi creati appositamente per rendere questi procedimenti quanto più veloci e semplici possibile. Grazie al loro utilizzo infatti, riuscirete a preparare delle fritture che non saranno solo buone, ma che sopratutto risulteranno davvero semplici da preparare.

Un ulteriore vantaggio derivante dall’utilizzo di questi strumenti è il notevole risparmio di olio. In effetti vi permettono di preparare delle fritture senza sprecare olio. Inoltre, visto che sono realizzate in modo da non bruciare l’olio, potrete anche riutilizzarlo per più volte e per preparare altre fritture. In questo modo eviterete qualsiasi spreco inutile.

Infine, dobbiamo menzionare anche un altro vantaggio da non sottovalutare, cioè la possibilità di poterle usare in casa senza paura di sporcare in giro e sopratutto senza rischiare di impregnare di puzza praticamente tutta la casa. Si tratta quindi di una serie di vantaggi sicuramente importanti che contribuiscono a renderle piuttosto utili da utilizzare in cucina.

Eventuali svantaggi

Che dire invece degli eventuali svantaggi? Ebbene, come un qualsiasi tipo di elettrodomestico, anche le friggitrici possono presentare degli svantaggi che possono riguardare la struttura oppure le loro funzionalità. Per esempio, utilizzarle richiederà comunque il consumo di un certo quantitativo di olio.

Pur trattandosi di strumenti che prevedono il riutilizzo dell’olio, dovrete comunque tenere conto del fatto che per utilizzarle dovrete inserire all’interno di esse un’elevata quantità di olio, quindi ne consumerete parecchio. Un altro svantaggio presentato da alcuni modelli, è la difficoltà nella pulizia e nella manutenzione. Alcuni modelli infatti non prevedono un cestello rimovibile oppure hanno una struttura che potrebbe risultare difficile e macchinosa da pulire.

Funzionalità

Cosa è possibile fare con una friggitrice? Abbiamo già ampiamente affermato che sono degli strumenti da cucina nati proprio per preparare delle fritture di buona qualità in modo semplice e veloce. Ma che dire delle loro altre funzioni? E’ possibile utilizzarle per degli scopi diversi dalla preparazione di una semplice frittura?

Possiamo dividere le funzioni più utili e interessanti di questi strumenti in almeno due grosse categorie:

  • Funzioni di base: sono quelle che determinano le funzionalità principali di questo strumento. Si tratta quindi sia della temperatura che della durata della cottura. Queste due caratteristiche sono solitamente regolabili e permettono quindi di adattarne l’utilizzo sia al tipo di cibo che andrete a preparare che al tipo di cottura che richiedono questi cibi in particolare.
  • Funzioni avanzate: sono funzioni aggiuntive che solamente i modelli professionali e più moderni posseggono. Si tratta di funzioni che permettono di utilizzarle anche per scopi diversi dalla semplice frittura, per esempio la funzione grill, dei programmi di cottura preimpostati e addirittura la possibilità di gestire due aree di cottura diverse all’interno della stessa friggitrice. Quindi non solo frittura, ma anche altri tipi di cotture che possono meglio adattarsi anche ad altre esigenze.

Processo di utilizzo

Chi non ne ha mai usato una, potrebbe chiedersi quali sono i passaggi per utilizzare questo strumento nel modo corretto. Scopriamoli insieme:

  1. Collegare la friggitrice alla presa di corrente elettrica.
  2. Inserire la giusta quantità di olio e accenderla, attendendo che raggiunga la giusta temperatura.
  3. Quando avrà raggiunto la temperatura, inserite all’interno del cestello gli alimenti che avrete precedentemente infarinato.
  4. Richiudete il coperchio e attendete.
  5. Se avete un modello di tipo statico, girate la frittura in modo che non si attacchi.
  6. Quando avrete raggiunto la giusta cottura, alzate il cestello, scolate l’olio in eccesso e svuotate il cibo fritto in un piatto.
  7. Procedete con la frittura in questo modo.
  8. Alla fine, spegnete la friggitrice, fate raffreddare l’olio completamente e, solo successivamente, eliminate l’olio e pulitela con attenzione.

Varietà di cibi da preparare

Le friggitrici sono degli strumenti molto utili per preparare delle fritture a regola d’arte che risultino anche leggere e gustose. Ma quali tipi di cibi potrete preparare? Ebbene, ovviamente potrete preparare i classici fritti come patatine, crocchette, frittelle, fritture di pesce di vario tipo e molti altri piatti tipici. Ma potrete anche preparare numerose altre ricette, come per esempio pizze fritte, verdure in pastella, dolcetti fritti e molto altro ancora. Insomma, averne una in casa vi permetterà di preparare con semplicità tanti piatti diversi ottenendo degli ottimi risultati!

Usarle al posto del bollitore?

Le friggitrici non sono dei bollitori, si tratta di strumenti di tipo diverso che nascono per determinati scopi. Nei ristoranti in effetti ci sono dei macchinari particolari che hanno una struttura molto simile e che funzionano più o meno nello stesso modo. Si tratta però di strumenti di tipo professionale che non sono adatti ad un utilizzo domestico.

Possiamo dire quindi che questi strumenti non possono essere usati come bollitori; hanno delle caratteristiche e delle funzioni completamente diverse.

Manutenzione e utilizzo

Che dire invece della manutenzione di questi strumenti? Sono semplici da pulire e mantenere? Diciamo che, per quanto riguarda gli interventi di manutenzione, le friggitrici risultano abbastanza semplici da usare. Gli unici interventi di manutenzione che richiedono sono relativi alla pulizia dei vari pezzi che le compongono.

In effetti l’unico intervento di manutenzione veramente importante e necessario è la semplice pulizia.

La pulizia è importantissima, prima di tutto perchè pulirle bene e assicurarsi che non restino residui al loro interno contribuisce a mantenere lo strumento in buona salute e a farlo durare molto più a lungo. Inoltre una pulizia accurata vi permetterà anche di mantenere le prestazioni su un livello molto alto, ottenendo quindi degli ottimi risultati.

Differenze tra i vari modelli

In commercio ci sono davvero moltissimi modelli di friggitrici. Questi strumenti possono avere varie caratteristiche ed essere dotati di funzioni che possono renderle più o meno adatte a determinate esigenze. In commercio potrete trovare per esempio modelli classici, oppure caratterizzati da una tecnologia ad aria o addirittura a vapore. O ancora potrete trovare modelli di varie dimensioni e forme, o ancora  per uso domestico o di tipo professionale. Ma andiamo ad esaminare nel dettaglio le varie caratteristiche di questi modelli.

Differenza tra friggitrici ad aria e classiche

In cosa differisce una normale e classica friggitrice da una ad aria? Questi due modelli differiscono principalmente per il metodo di cottura sfruttato. I modelli classici richiedono l’utilizzo di molto olio, in quanto i cibi messi al suo interno devono essere ricoperti dall’olio in modo da essere fritti nel modo corretto. Invece un modello ad aria sfrutta una particolare tecnologia che le permette di combinare le funzionalità di una friggitrice e di un forno ventilato nello stesso dispositivo.

Quindi un modello ad aria richiede l’utilizzo di pochissimo olio al suo interno per cuocere il cibo. Di conseguenza potrete preparare delle fritture che avranno un apporto calorico molto minore rispetto ad una frittura tradizionale e cucinerete in modo sicuramente più sano.

Confronto tra friggitrice e padella

Tutto dipende sempre dall’utilizzo che andrete a fare di questi due strumenti. Chiariamo innanzitutto che si tratta di due utensili per la cucina molto diversi. La padella può essere usata per vari tipi di preparazioni e volendo anche per realizzare delle fritture veloci. Invece la friggitrice è ideata appositamente per realizzare delle fritture perfette.

Quindi, se avete intenzione di realizzare delle fritture solo una o due volte all’anno, sarebbe consigliabile forse avvalersi di una padella o comunque di strumenti che sono meno costosi. Invece, se siete abituati a realizzare spesso delle fritture e anche in grosse quantità, l’utilizzo di una friggitrice è sicuramente consigliato in quanto risulterà sicuramente più conveniente.

Modelli con coperchio, come funzionano?

La maggior parte dei dispositivi in commercio sono dotati di un comodo coperchio richiudile. La presenza del coperchio non modifica il processo di utilizzo, ma semplicemente lo rende migliore e più sicuro. Infatti i motivi per cui dovreste scegliere un modello dotato di coperchio sono almeno 2:

  • Cottura migliore. La presenza del coperchio contribuisce a mantenere la temperatura dell’olio costante e di conseguenza renderà la frittura molto migliore e anche più fragrante.
  • Maggior sicurezza. Inoltre, avendo un coperchio, la friggitrice risulterà anche molto più sicura da utilizzare; eviterete qualsiasi fuoriuscita di olio bollente che potrebbe risultare pericolosa per chi si trova in prossimità del dispositivo.

Filtro anti odore

Il sistema di filtri anti odore è sicuramente una delle caratteristiche più utili e vantaggiose di una qualsiasi friggitrice. Si tratta di una funzione di cui sono dotati gli strumenti più moderni. Il filtro anti odore contribuisce a rendere l’utilizzo di questi macchinari ancora migliore e sicuramente più funzionale. In effetti la presenza del filtro vi permetterà di utilizzarli in casa senza paura di diffondere la puzza di fritto ovunque. Si tratta quindi di una funzione estremamente utile che dovreste assolutamente valutare.

Friggitrici con rubinetto

Alcune friggitrici in commercio sono dotate di quello che viene definito come “rubinetto”. Di cosa si tratta?

Il rubinetto è un dispositivo che permette di svuotare la friggitrice con estrema semplicità andando ad eliminare tutto l’olio al suo interno. Questo sistema di scarico dell’olio le rende sicuramente più semplici da usare e molto più comode.

L’utilizzo del rubinetto di scarico vi permetterà di svuotare questi strumenti senza difficoltà e senza particolari sforzi. Sicuramente una funzionalità di cui tenere conto!

Differenza tra rubinetto svuota olio e tubo svuota olio

Abbiamo già visto che le friggitrici con rubinetto sono dotate appunto di un rubinetto di scarico che permette di svuotarle eliminando tutto l’olio al suo interno. Che dire invece di quelle dotate di un tubo di scarico per l’olio? Le friggitrici dotate di tubo di scarico sono caratterizzate dalla presenza appunto di un piccolo tubicino che permette di svuotare la macchina senza problemi. La differenza tra il rubinetto e il tubo di scarico è che quest’ultimo deve essere montato e smontato ogni volta in cui ne avrete bisogno, invece il rubinetto è già integrato nella struttura.

Il termostato

Il termostato è quell’elemento che vi permette di mantenere sotto controllo la temperatura dell’olio e che vi guida nella scelta della temperatura migliore adatta ai diversi alimenti.

I modelli dotati di termostato quindi sono migliori perchè vi permettono di adattare facilmente la temperatura dello strumento al tipo di cibo che andrete a preparare e al tipo di cottura che richiede.

Come funzionano i modelli con vasca estraibile

Le friggitrici dotate di vasca estraibile sono caratterizzate dalla presenza di una vasca che è possibile sollevare e rimuovere completamente dalla struttura. Si tratta più che altro di cestelli dotati della possibilità di poter essere sollevati; questo tipo di vasca estraibile risulta particolarmente pratico per posizionare il cibo all’interno del cestello evitando di sporcare in giro.

Dispositivi da esterno o da incasso

Le friggitrici per uso esterno sono caratterizzate da una struttura che le rende adatte ad essere usate anche in ambienti esterni. Le altre caratteristiche di questi modelli però non differiscono particolarmente da quelle per uso interno. Invece i modelli da incasso sono realizzati appositamente per essere usati nelle cucine professionali oppure per essere inserite all’interno di mobili o strutture preinstallate; questa caratteristica le rende sicuramente più comode da un certo punto di vista, perchè si tratta di strumenti che praticamente scompaiono e non restano visibili.

Modelli con doppia vasca

La presenza di una doppia vasca in una friggitrice sta a significare che potrete usarla per preparare due pietanze allo stesso tempo. Gli strumenti che prevedono la presenza di una doppia vasca sono principalmente quelli di tipo professionale, utilizzati in ristoranti e fast food. Si tratta quindi di macchinari di grosse dimensioni che non sono particolarmente adatti ad un uso domestico.

Differenza tra strumenti per street food\bar e per uso domestico

Una friggitrice utilizzata in un bar o dai venditori di street food è molto diversa da una  per uso domestico. Mentre gli strumenti per uso domestico sono più piccoli, più semplici da usare e dotati di minori funzioni, quelli da bar o per street food sono di tipo professionale. Si tratta quindi di macchinari che, a differenza di quelli per uso domestico, sono realizzati in modo da poter essere usati per maggiore tempo, per friggere molto più cibo e per durare anche molto più a lungo.

Migliori marchi

In commercio esistono numerosi modelli di friggitrici, tra i marchi più conosciuti  e popolari di questi dispositivi ricordiamo:

  • Moulinex
  • Philips
  • Menax
  • Tefal
  • Delonghi
  • Rommelsbacher
  • Klarstein

Consigli per la scelta di una buona friggitrice

Ricapitolando quindi, come potete assicurarvi di scegliere la miglior friggitrice in commercio che sia adatta alle vostre esigenze? Ebbene, dovrete innanzitutto stabilire quelle che sono le vostre necessità e successivamente dovrete tenere conto di alcuni aspetti tecnici che rendono alcuni modelli migliori di altri. Tra queste caratteristiche ricordiamo la capacità, il tipo cestello, i materiali usati, le funzioni disponibili e le prestazioni che potrete ottenere.

Tenendo conto di questi elementi e seguendo le semplici indicazioni che vi abbiamo dato, sarete in grado di scegliere la friggitrice che vi assicurerà le migliore prestazioni e il miglior rapporto qualità prezzo!

Ilaria Perreca

Blogger, lettrice accanita e appassionata di scrittura. Ho iniziato a scrivere negli anni del liceo e mi sono immediatamente innamorata di questo lavoro. Collaboro da anni come articolista freelance a Blog letterari e altri siti di vario genere. Scrivo di libri, film, serie tv e sopratutto di tecnologia.  Sono un'amante della tecnologia in ogni sua sfaccettatura e per questo adoro scrivere articoli che la riguardano.

Prodotti più recensiti

Migliori prodotti recensiti

Prodotti in Offerta

6793 7356 7206 7323 7242 6821 6859 6832 7287 7308
Back to top
Guida Friggitrice